Valutazione esposizione C.Em in ambito lavorativo 2017-08-02T16:39:10+00:00

Valutazione inquinamento elettromagnetico ed AIE

Il Decreto Legislativo n. 106 del 3 agosto 2009, prevede la valutazione dell’esposizione dei lavoratori ai campi elettromagnetici. Nexum dispone di tutti gli strumenti necessari per misurare campi elettromagnetici a bassa ed alta frequenza e possiede tutti i requisiti e le abilitazioni professionali per fornire perizie a valore legale. Nexum esegue AIE (analisi impatto ambientale) per conto di broadcaster ed operatori di telefonia mobile allo scopo di verificare che l’intensità del campo elettromagnetico prodotto dalle apparecchiature sia in linea con le normative vigenti.

Gli strumenti di misura

Il banco di misura che utilizziamo è composto da diversi strumenti. Uno di questi è il misuratore di campi elettromagnetici portatile che, dotato dell’opportuna sonda, può eseguire le misure anche in modalità stand-alone. Può essere collegato ad un computer (tramite cavo in fibra ottica per non perturbare i rilievi) al fine di remotizzare le misure. La sonda per campi elettro-magnetici (misure ad alta frequenza) viene utilizzata per i rilievi a banda larga a frequenze comprese tra 100 kHz e 7 GHz. E’ un sensore isotropico ed ha una portata dai 0,35 V/m fino ai 450 V/m. Viene principalmente usata nei rilievi per la telefonia mobile (GSM, UMTS, LTE, Wi-Fi…) o della TV digitale.

La sonda per campi elettro-magnetici (misure a bassa frequenza) è un sensore isotropico che opera nel range da 5 Hz a 100 kHz, ed è in grado di realizzare le misure sui tre assi x, y, z con un potente analizzatore di spettro incorporato. Ha una modalità di funzionamento autonomo che le consente di acquisire e memorizzare i campi elettrici e magnetici per 24 ore.

Scarica la brochure.

Per maggiori informazioni, Vi preghiamo di contattarci.